ೡ Amici di PenelopeBlog...

venerdì 6 aprile 2012

6 Aprile 2012.....

E' il terzo anniversario di una notte che ha cambiato per sempre il mio modo di vedere
il mondo, di pensare al futuro, di sentirmi al sicuro, di preoccuparmi per la mia famiglia,
di guardare le cose che fanno da sempre parte della mia vita....
E' il terzo anniversario del terremoto de L'Aquila... 3 anni che non hanno cancellato
un solo  secondo dell'orrore di ciò che ho visto e provato quella notte...
Delle volte mi sembra di averlo solo sognato, ma poi un rumore improvviso mi fa' saltare
e torna tutto, giorni fa ero con mio marito in auto, siamo passati in una strada dove c'erano
delle case... un tuffo al cuore le ho guardate aspettandomi di vedere le crepe sui muri...
noi siamo a Roma da più di un anno ormai... ma m'è entrato nell'anima, ogni cosa
mi riporta lì.... e quello che più mi dispiace è che per tutti noi è così, mio figlio
questa mattina mentre facevamo colazione mi ha detto:"Mamma oggi è il 5 Aprile..."
e ho rivisto nel suo sguardo un'ombra che credevo fosse andata via ormai....

So che per molti, tutto il parlare e scrivere che se' fatto su L'Aquila ha un qualcosa di esagerato,
qualcuno l'ha definito pure pietoso... ma per chi era lì e l'ha vissuto non se ne parlerà mai
abbastanza per far capire a chi ha sbagliato a far rimanere la gente nelle case e a chi dopo
ha fatto tante promesse da marinaio cosa è stato....
Un ragazzo ha cercato di spiegarlo in un post che mi ha commosso tantissimo
vagli-a-spiegare-del-6-aprile

Ma che vuoi dimenticare... che poi ci si mette pure il destino a prenderti in giro,
nel mio frigorifero ci son più o meno le cose che c'erano tre anni fa'... è già, arriva la Pasqua e noi siam qui a riorganizzare un pranzo che io detesto da anni ormai.... non mi prendete per pazza ma per puro caso se deve succedere qualche casino mi capita sempre per Pasqua e ovviamente non parlo di casini tipo ho bucato una gomma della macchina ma di casini veri quelli che ti fanno pensare che la vita a volte fa davvero schifo... ma poi io sono un'ottimista, una di quelle che vengono definite "toste"  e mi rialzo, e combatto... aspettando la prossima Pasqua e pregando che i casini siano finiti... prima o poi finiranno... o forse no...
come dice il bradipo^^

Un abbraccio forte agli aquilani...

Ciao ciao
Torna indietro Torna su...